Papa Francesco e la profezia del silenzio. Così sta cambiando la Chiesa (e il Vaticano)

Condividi

Come mai Papa Francesco non risponde con le parole a tutti i critici che lo attaccano?

Abbiamo intervistato a tal proposito Fra Emiliano, che ci ha parlato molto del Pontefice e della sua devozione alla Vergine del Silenzio.

Prega il Santo Padre, prega molto e forse la Madonna del Silenzio gli indica quotidianamente la strada da seguire contro l’odio.

In un freddo pomeriggio di dicembre, decidiamo di riscaldare il nostro animo facendo una chiacchierata con Fra Emiliano Antenucci, amico e grande ammiratore del Santo Padre.

Avendo già intervistato precedentemente Fra Emiliano, sappiamo molte cose sulla devozione alla Vergine del Silenzio, ma ne abbiamo approfittato per fargli tante altre domande su Papa Francesco e sulla loro amicizia.

Vi proponiamo una lettura in chiave “chiacchierata amichevole”.

Padre Emiliano, tu ha scritto ‘il cammino del silenzio – vademecum per cercatori di felicità’, ma in un mondo che fa così tanto rumore e che non conosce Dio, come possiamo far conoscere sia il silenzio che la felicità, e cosa ha da offrire la Vergine del Silenzio a noi “uomini e donne moderne”? Come il Silenzio che la Vergine ci insegna ad “ascoltare”, si combina con il mondo in cui viviamo?

Cosi risponde Fra Emiliano: “Il silenzio è la vera rivoluzione profetica in un mondo pieno di chiacchiere e rumore. Il silenzio è Dio, come per il Profeta Elia, il Signore infatti si trova nella brezza leggera del vento silenzioso.”

Ci spiega cosi la funzione del Silenzio di Dio:

“è quella di ascoltare la voce di Dio in noi, il nostro cuore è infatti il Santuario più importante al mondo”

Continua: “Il silenzio è originante ed originale: ci dà le parole da donare agli altri, infatti grazie a questo possiamo dire parole vere ed autentiche d’amore”.
(Continua a leggere su Papaboys.org)

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *